Guido Corti è considerato uno dei migliori cornisti italiani.
Dopo avere compiuto i propri studi in Italia, si è perfezionato a Chicago con Dale Clevenger e Arnold Jacobs.
Vincitore nel 1976 del concorso internazionale di Colmar (Francia), ha poi effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per varie reti europee e statunitensi.
Nel 1977 si è esibito come solista al Seminario Internazionale di Corno tenutosi a East Lansing, negli Stati Uniti, intraprendendo poi un'attività solistica che lo ha portato ad esibirsi, oltre che in Italia e USA, in Austria, Canada, Inghilterra, Germania, Israele, Francia, Olanda, Svizzera, Portogallo ecc.
In Italia è regolarmente ospite delle più importanti società di concerti quali la RAI, il Maggio Musicale Fiorentino, l'Orchestra Regionale Toscana, l'Orchestra da camera di Padova, l'Accademia Chigiana, l'Estate Fiesolana, i Solisti Veneti, la Filarmonica Romana, la Società Aquilana dei Concerti ecc.
E' attualmente docente presso il Conservatorio di Musica "L. Cherubini" di Firenze e presso la "Scuola di Musica di Fiesole", tiene inoltre seminari e corsi di perfezionamento in tutto il mondo, riguardanti il proprio strumento e la musica da camera per strumenti a fiato; alla sua classe di Corno si sono formati oltre trenta professionisti in attività nelle più importanti orchestre.
Componente di svariate compagini cameristiche, tra le quali il prestigioso "Mullova Ensemble", ha collaborato alla realizzazione discografica di buona parte del repertorio musicale comprendente il corno, registrando come solista per le etichette discografiche Nuova Era e Chandos.
E' autore del volume "Il Corno" (ed. Zecchini), opera storico-tecnica unica nel suo genere riguardante questo strumento.