Rossana Calvi

Rossana Calvi, diplomatasi brillantemente in Oboe presso il Conservatorio di Bologna, si è poi perfezionata con P. Borgonovo a Fiesole e T. Indermuhle a Zurigo.
Nel 1999 ha conseguito il "Premier Prix de Virtuosité" presso il Conservatorio Superiore di Ginevra sotto la guida di Maurice Bourgue.
Ha iniziato a ricoprire il ruolo di 1° Oboe ancora giovanissima, vincendo nel 1992 il concorso presso l'O.R.T. (Orchestra della Toscana), ove è rimasta fino al 1997, quando ha vinto il concorso per il medesimo incarico presso il Teatro "La Fenice" di Venezia, ove tuttora suona stabilmente come Oboe solista.
E' inoltre spesso invitata, sempre in qualità di Primo Oboe, da orchestre italiane quali l'Orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica della Scala, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, oltre all'Orchestra da Camera di Mantova, ai Virtuosi Italiani ed altri; collabora spesso anche con la Budapest Festival Orchestra, diretta da I.Fischer.
Contemporaneamente si è più volte esibita in veste solistica sia in seno all'O.R.T (di rilievo il "Doppio" di Bach con Vladimir Spivakov presso i Teatri Comunali di Bologna e Firenze), sia all'estero presso la Salle Gaveau di Parigi, il Midem di Cannes, il Teatro di Montecarlo, la Salle de la Radio de la Suisse Romande di Ginevra (con il Concerto di R.Strauss).
Nel 1999 ha eseguito tale Concerto nella Stagione dell'Orchestra del Teatro "La Fenice".
Sempre in veste solistica collabora da anni con i Solisti Veneti, con i quali ha anche eseguito e registrato per la RAI il Concerto di Marcello.
Con grande interesse si dedica all'attività cameristica: è stata ospite, frequentemente con il quintetto Mirò, delle più importanti società concertistiche: Accademia Chigiana di Siena, Tempo Reale di Firenze, Estate Musicale di Sorrento, Settimane Musicali di Napoli, Amici della Musica di Vicenza,Stagione Comunale di Varese...
Nel 1998 è stata premiata al prestigioso "Concorso Internazionale di Ginevra", ove da molti anni nessun oboista italiano aveva ottenuto tale riconoscimento.